Scheda Biografica di Or (Orecchio) Rossella

Roma – 6 marzo 1954

Stato civile:
Titolo di studio:
Professione: Teatrante
Attualmente: Pensionata e Rapporto di lavoro UIC

Rossella Or,è inteprete e attrice-autrice, protagonista del nuovo teatro italiano. Esordisce in teatro a Roma al Beat 72 nel 1973, con Pirandello chi? regia di Memé Perlini,  lavora come attrice con i principali registi delle cantine romane e come autrice in alcuni monologhi. Oltre che con Memé Perlini ha lavorato con Simone Carella dal 1973 al 1979, con Mario Prosperi dal 1980; con Memé Perlini anche in Candore giallo del 1974, con coreografia di Amedeo Amodio e musica di Alvin Curran. Nel 1976 con Simone Carella interpreta La cavalcata sul lago di Costanza di Peter Handke; primo spettacolo da sola è Solo performance; secondo spettacolo-performance di Rossella  è Respiro sospeso, prodotto dal Beat 72 e in scena al Teatro La Maddalena nel 1978.  Nel 1979 dirige l’esperienza-performance di “Mine Ha” alla piscina del CONI a Roma e alla piscina Cozzi Milano; del 1982 la solo-perofrmance Oh per l’apertura dello spazio dell’Uccelliera di Villa Borghese (è autrice anche della scenografia e del tessuto sonoro).  Successiva frequentazione del Politecnico di Mario Prosperi dove inizia la sua esperienza con il teatro di parola: con Ugo Leonzio in Sciacalli arabi da Kafka; con Memé Perlini in La voce umana (progetto che non va in scena); nel 1986 Nadja con Mario Prosperi e la ripresa di Pirandello chi? al Teatro La Piramide con Memé Perlini; sulla violenza contro le donne durante la guerra in Jugoslavia è nel 1993 la solo-performance Lei, di cui scrive il testo, dove coniuga performance e teatro di parola (testo poi pubblicato da Ulisse Benedetti, replicato al Teatro Colosseo  e al Teatro degli Artisti di via San Francesco di Sales, replicato fino al 1997). Lunga collaborazione con Paolo Modugno per il tessuto sonoro degli spettacoli, tra cui La voce umana ripresa nel 2009 e rivista da Mario Prosperi. I suoi lavori più recenti sono I discorsi di Lisa; il film di Matteo Garrone Estate Romana girato nell’estate 1999; una parte nel film sul carcere di Nico D’Alessandria con Magalì Noel; una rassegna di Monologhi di Donne al Teatro La Piramide del 2008 con la ripresa de La voce umana.

In più di quarant’anni di carriera ha collaborato alla messa in scena di testi di Cocteau, Pirandello, Kafka, Handke, Beckett, Ovidio, Musil. Ha lavorato con Prosperi, Perlini, Carella, Barberio Corsetti, e autori come Leonzio e Bordini, attraversando le avanguardie degli anni Settanta, prima con un teatro fondamentalmente gestuale e poi di parola, partecipando al movimento del 1977, alla realizzazione degli spettacoli delle cantine romane, del Teatro Immagine e della cosiddetta Postavanguardia.

Ha frequentato Fabio Sargentini, Mario Romano, Simone Carella e la New York del La Mama dove era in tournée con Locus Solus e dove ha conosciuto Walt Whitman. Si è formata con seminari sull’emissione della voce con Alvin Curran e Antonello Neri, corsi di danza con Elsa Piperno e con Gillian Hobart, sulla performance nella danza con Simone Forti e Joan Jonas, e seminari di tono e portamento con Wichiko Yrajama. Rossella Or è una presenza tangenziale alla politica, alla rivoluzione sessuale e al femminismo.

  • Orecchio Rossella, contributo in «Biblioteca Teatrale», n. 101-103, gennaio-settembre 2012 (num. monografico Memorie delle cantine. Teatro di ricerca a Roma negli anni ’60 e ’70, a cura di Silvia Carandini, n.101-103, Bulzoni Editore, Roma (gennaio-settembre 2012)
  • Margiotta Salvatore, Il Nuovo Teatro in Italia 1968-1975, Titivillus, Pisa, 2013
  • Valentino Mimma, Il Nuovo Teatro in Italia 1976-1985, Titivillus, Pisa, 2015