Scheda biografica di Molinari Vito

Sestri levante (GE) – 6 Novembre 1929

Stato civile:
Titolo di studio:
Professione: Regista televisivo e teatrale
Attualmente: Scrittore

Fondatore e animatore nei primissimi anni ’50 del Centro per il Teatro dell’Università di Genova, Vito Molinari firma le regie del ciclo Processi Celebri dell’Antichità, con cui il CUT si guadagna fama e successo a Genova e fuori. Negli stessi anni recita al Teatro del Circolo Lumen, diretto da Aldo Trabucco ed Enrico Bassano.

Nel 1953 lascia l’università e il teatro per partecipare fin dal principio alla fase sperimentale della televisione italiana, lavorando in RAI con Sergio Pugliese e dirigendo la trasmissione inaugurale del 4 novembre 1953. In RAI è stato regista e coautore di oltre 2000 trasmissioni, di registro prevalentemente (ma non solo) comico, fra cui, Quelli della domenica e la famosa edizione di Canzonissima con Dario Fo e Franca Rame.

Dal 1962 alterna alla televisione (dove collabora con tutti i grandi comici e le grandi soubrettes dello spettacolo) la radio e di nuovo l’attività teatrale con predilezione per la prosa, l’operetta, il musical e la rivista. Ha diretto il Teatro Sant’Erasmo di Milano (con Maner Lualdi), Compagnia del Teatro Olimpia di Milano e le compagnie: Peppino De Filippo, Ricci-Magni, Montagnani-Tavanti.

Prosegue la sua attività nella scrittura, in particolare di racconti e libri di memorie: La Rita Smeralda: storie! (Gammarò, 2017) Le mie grandi soubrettes (Gremese, 2017); I miei grandi comici (Gremese, 2018); Carosello…e poi tutti a nanna (Gammarò, 2019).

error: Content is protected !!